DOCUMENTARY

NONNA CARLA (15'50'') - trailer

"Un pomeriggio d'estate Alberto accompagna sua nonna al cimitero e filma di nascosto il mondo di Carla secondo la sua prospettiva creando una storia che sa parlare della vita di tutti. E' una tipica anziana Lombarda, che non intende mollare la presa, che comprende che la morte si riprende quel che aveva concesso alla vita, che alcuni sono più fortunati di altri, ma che alla fine tocca a tutti."      Sinossi a cura di Lago Film Fest

A cura di Terre da Film Festival, un workshop residenziale ai confini tra danza, teatro e cinema rivolto a giovani performer e videomaker. Condotto da Francesca Cinalli, Paolo de Santis e Stefano Odoardi.

​“Ognuno trasogna fra sé finché all’alba spalancherà gli occhi.”     Cesare Pavese

PAESAGGI INTERIORI, documentation of a workshop (10'04'')

DIALOGHI NEL PRESENTE (33'24'')

Che cosa stanno vivendo veramente gli individui in questa fase storica? Questa è la domanda a partire dalla quale abbiamo intervistato decine e decine di persone di tutte le età, e parallelamente psicologi e filosofi, sulle questioni più importanti del nostro tempo: il malessere psichico e sociale; l'alienazione urbana e tecnologica. La fine delle ideologie e la ricerca di senso. Questo film-inchiesta è perciò una testimonianza sul nostro tempo.

DENTRO IL CORTILE (8'13'')

Lavoro audiovisivo prodotto da Studio Azzurro in occasione di un'estensione temporanea del Museo della Mente a Roma. Sulla traccia del film L'Osservatorio Nucleare del Sig Nanof, e su quella del suo muro, si sviluppa questo particolare documentario. Le immagini e i suoni del film dialogano con le foto di scena, gli storyboad originali e gli appunti presi prima delle riprese. Si inseriscono voci e scene scartate dal film, errori, che qui, tentano disperatamente di entrare nel racconto. Il materiale fotografico di appunti e disegni e le incisioni su pellicola sono opera di Giuseppe Baresi.

MARIO ROSSI (39'30'') - trailer

Mario lavora come tassidermista. Il suo lavoro, ormai in via di estinzione, è fatto non solo di una grande conoscenza del mondo animale, ma anche dell'anatomia di ognuno di loro. Lo vediamo preparare una gallinella d'acqua, un animale che aveva nel congelatore dal 2011 e lo vediamo mentre ci spiega tutto il procedimento: dall'eviscerazione dell'animale, dai processi di mantenimento della pelle, fno alla “nuova vita” come animale impagliato, il tutto intervallato da qualche discorso legato alla memoria del carcere e di come questo lavoro lo avesse mantenuto vivo mentre era nelle celle di isolamento.

THE MIGRANT SCHOOL OF BODIES (16'35'')

Documentario curato da Martina Rosa e Alberto Danelli nel contesto di Studio Azzurro che mostra il percorso laboratoriale, i workshop e la performance finale del lavoro di AIEP e Mo'mendama, The Migrant School of Bodies. Al centro dell’indagine il corpo, la voce e la coreografia come veicoli di relazione per la costruzione di un nuovo territorio linguistico comune.